1 2 3

Kažun di Pirano - programma dedicato alle persone senza fissa dimora

Stampa il contenutoCondividiAumenta la dimensione del carattereDiminuisci la dimensione del carattere

Il “Kažun” Pirano è un progetto di assistenza domiciliare integrata fornita a persone senza fissa dimora nel Comune di Pirano e suddiviso in tre settori.

1. Il “KAŽUN” (o Casolare) è un rifugio allestito per l’accoglienza dei senzatetto nel Comune di Pirano,
2. Il CENTRO DIURNO è destinato alla permanenza giornaliera e al soggiorno assistito per i senzatetto con la possibilità dell’utilizzo dei servizi degli uffici di informazione e di consulenza.                                                                                                                          3. Il LAVORO SUL CAMPO comporta le attività svolte con i senzatetto, quali utenti delle strutture di sistemazione del Kažun e di altre sistemazioni provvisorie in ambito comunale.

Il progetto è rivolto a persone adulte che vivono nel Comune di Pirano.

Il possesso di residenza nel Comune di Pirano non è un prerequisito per l’inclusione nel programma del Centro diurno e del lavoro sul campo, costituisce tuttavia un’agevolazione all’atto di fornitura di assistenza e/o di alloggio presso le strutture del KAŽUN.


Il progetto Kažun è stato ideato con l’intento di poter fornire agli utenti un riparo sicuro e una permanenza diurna assistita in un clima di non violenza, di rispetto reciproco e di pace e serenità.

Il progetto Kažun si rivolge a persone che non dispongono nemmeno delle condizioni minime di vita, sprovviste di casa e non in grado di dare una soluzione provvisoria e/o duratura alla questione dell’alloggio.

Le strutture del Kažun possono ospitare fino a 14 persone contemporaneamente,  garantendo:

- una sistemazione, ovvero un pernottamento, nella casa comune per un periodo fino a 6 mesi con possibilità di proroga e
- assistenza psicologica e sociale volta a risolvere i problemi, nell’intento di integrare i soggetti nel gruppo, insegnando loro a predisporre piani e a pianificare autonomamente la loro vita.

Le relazioni interpersonali tra gli alloggianti nella struttura del Kažun sono importanti, per cui è data grande importanza alla comunità che viene in tal modo a formarsi.

 
PROGRAMMA DI BASE per i senzatetto:

- monitoraggio delle condizioni di vita e delle esigenze dei senzatetto, assistenza nell’esercizio dei loro diritti, regolamentazione dello status sociale e accesso alle varie forme di assistenza, sostegno nella ricerca di lavoro e forme abitative permanenti, mettendo a disposizione spazi per i contatti e gli incontri giornalieri e mettendo a disposizione le strutture di pernottamento presso il Kažun.

- collaborazione con altri servizi e fornitori di programmi per persone senza fissa dimora e con altre organizzazioni nel campo dell’assistenza ai senzatetto,
- cooperazione con i media, l’opinione pubblica e la popolazione del territorio, e

- costante disponibilità a intervenire in situazioni di emergenza e in casi urgenti, collaborando con tutti i servizi di pronto intervento (sanità, sociale, settore amministrativo, vigili urbani, polizia locale).


LE STRUTTURE E LA CASA UTILIZZATE NELL’AMBITO DEL PROGETTO SONO MESSE A DISPOSIZIONE DAL COMUNE DI PIRANO.


IL PROGRAMMA è ALTRESì COFINANZIATO DA:

  • COMUNE DI PIRANO
  • MINISTERO PER IL LAVORO, FAMIGLIA, AFFARI SOCIALI E PARI OPPORTUNITÀ
  • UTENTI STESSI CON IL LORO APPORTO
  • CONTRIBUTI PROPRI E VOLONTARIATO

 

CON IL SOSTEGNO MATERIALE E LE DONAZIONI IL PROGETTO è SUPPORTATO DA:

  • MINISTERO DELLA DIFESA, Amministrazione della RS per la Protezione Civile e il soccorso
  • CROCE ROSSA REGIONALE DI PIRANO
  • Caritas regionale e altre organizzazioni umanitarie
  • Ente “ZOSM” ANDREJ DERNIKOVIČ, dott. Med
  • Ambulatorio PRO-BONO, di Isola
  • CIMOS S.p.A.
  • HOTEL PIRAN
  • Atelier DUKA
  • I giovani esploratori RSM di PIRANO
  • TISA TOP S.r.L., Isola
  • ALBES S.r.l., UO negozio e panificio di Kozina
  • Il panificio NAŠA PEKARNA PIRAN, UO di Pirano


ASSISTENZA LEGALE GRATUITA è PRESTATA DAL:

-       CENTRO DI ASSISTENZA LEGALE PER LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI DI PIRANO

IL PROGRAMMA GODE DEL SOSTEGNO E DELLA SOLIDARIETà:

- dei cittadini con i loro contributi umanitari e con il volontariato
- dei collaboratori esperti e degli operatori del Centro per l’Assistenza Sociale di Pirano.
 
GIARDINO ECOLOGICO - PIRANO 2013“

Nell’ambito del progetto del Kažun ha preso il via il progetto pilota “GIARDINO ECOLOGICO - PIRANO 2013”.
Su un appezzamento comunale, è stato allestito un orto in cui verranno coltivate verdure di stagione e le colture per le necessità del Kažun.

L’orto sarà coltivato dai fruitori del programma e dai volontari, che aderiranno a questo progetto. Il programma sarà guidato da un mentore che avrà anche una buona conoscenza pratica del giardinaggio e dell’agricoltura.

Le piantine saranno donate dagli agricoltori locali.

 

Finalità e obiettivi del progetto:
- rendere autosufficienti i residenti del Kažun, nella produzione autonoma di verdure e colture di stagione.
- provvedere a fonti supplementari di beni e/o scorte materiali,
- consolidare la rete sociale degli utenti del programma,
- provvedere al miglioramento della qualità di vita dei fruitori, anche dopo aver terminato la loro permanenza presso Kažun e
- sviluppare un modello di buone pratiche per migliorare l’occupabilità e le competenze sociali degli utenti del programma.

Al fine di poter assumere in giugno un mentore per le attività, attraverso il programma dei lavori pubblici, il Centro di assistenza sociale di Pirano (CSD) ha avviato una raccolta di donazioni finanziarie.

Le donazioni possono essere depositate nel conto bancario (TRR) del CSD di Pirano
N.: 01.100-6030304860, causale: KAŽUN


Persone da contattare:

Ingrid Ličen 051/250-940
Aljoša Golubič 051/246-315
Brane Vodenik 051/246-318






Settembre

07

Caserma nel Parco naturale delle saline di Sicciole

Donne in voga

Settembre

08

Faro di Pirano

Fari mostra di pittura di Nina Laloš

Settembre

02

Spiaggia centrale di Portorose

Cinema in spiaggia