1 2 3

Turismo culturale all'insegna di Giuseppe Tartini – tARTini

Stampa il contenutoCondividiAumenta la dimensione del carattereDiminuisci la dimensione del carattere

Il Comune di Pirano è il partner principale del progetto Turismo culturale all'insegna di Giuseppe Tartini, nell'ambito del programma Interreg Italia - Slovenia. I partner del progetto sono: Comunità degli Italiani Giuseppe Tartini (Pirano), Festival Ljubljana (Ljubljana), Conservatorio di Musica Giuseppe Tartini (Trieste), Segretariato Esecutivo dell'Iniziativa Centro Europea (Trieste), Università di Padova.

Il valore complessivo dell'intero progetto è di € 1.286.926, di cui la quota del Comune di Pirano è di € 347.969.

 

Sintesi del progetto

La sfida comune affrontata dal progetto è rappresentata dalla conservazione del patrimonio culturale dell’area di confine, al fine di favorire lo studio, la conservazione e la promozione del patrimonio culturale, collegato al celebre musicista Giuseppe Tartini, nato a Pirano nel 1692, nonché la sua valorizzazione, per lo sviluppo di un nuovo percorso transfrontaliero di turismo culturale sostenibile. L’attività del Tartini, infatti, si è sviluppata tra Pirano, Capodistria, Venezia e Padova, affascinando e influenzando un vasto ambiente culturale europeo. Si configura così, concretamente, sia la rete del patrimonio documentario tartiniano, collegabile al territorio dell’area del programma, sia il target prioritario a cui è rivolto il nuovo prodotto turistico-culturale. Obiettivo generale è la fruibilità del lascito artistico, didattico, filosofico e scientifico del Tartini, quale motore di una destinazione turistica interessante, capace di attrarre l’afflusso di un accresciuto numero di visitatori, secondo il modello del binomio Mozart/Salisburgo. A questo fine sono previste attività di ricognizione e catalogazione delle fonti tartiniane, archiviazione digitale e pubblicazione; progettazione del prodotto e organizzazione del nuovo percorso turistico-culturale “Giuseppe Tartini”, produzione della comunicazione pertinente, inclusi eventi divulgativi e promozionali, nonché interventi minori di riqualificazione strutturale per l’accessibilità e la fruizione del pubblico. Principali effetti immediati del progetto sarebbero l’aumento dei visitatori nell’area, per un totale di 3000 visitatori l’anno; la riqualificazione museale di Casa Tartini a Pirano; l’introduzione di attrezzature tecnologiche multimediali, per la fruibilità delle fonti tartiniane; benefici per le comunità locali, in particolare per le imprese del settore turistico e per la nuova imprenditorialità creativa, ma anche per la vita culturale e per le istituzioni ad essa collegate.

Inizio del progetto: 1 ottobre 2017

Durata: 24 mesi






Settembre

07

Caserma nel Parco naturale delle saline di Sicciole

Donne in voga

Settembre

08

Faro di Pirano

Fari mostra di pittura di Nina Laloš

Settembre

02

Spiaggia centrale di Portorose

Cinema in spiaggia